Le Regioni del Nord Italia

Leggi l'articolo

L'Italia del Nord, produttività e grandi industrie ma anche turismo, arte e cucina. Tutte le regioni e i centri più importanti

L'Italia è divisa in venti regioni benché, più in generale, possa essere suddivisa in tre parti se prendiamo in considerazione l'Italia continentale (Pianura Padana, Alpi, area marcata da una linea immaginaria unente Rimini e La Spezia), l'Italia peninsulare e insulare.

La parte settentrionale è formata dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Valle d'Aosta, dal Veneto, dalla Liguria, dal Friuli-Venezia Giulia, dal Trentino Alto Adige e dall'Emilia Romagna, la parte centrale è data da Marche, Toscana, Umbria, Molise, Abruzzo, Lazio, mentre Campania, Basilicata, Puglia e Calabria costituiscono l'Italia meridionale. Sicilia e Sardegna formano l'Italia insulare.

La Valle d'Aosta, con capoluogo Aosta, è una regione a statuto speciale nonché la più piccola del nostro Paese ed è circondata da alcune delle cime italiane più elevate come il Cervino e il Monte Bianco; il Piemonte (capoluogo Torino) è delimitata dall'Appennino Ligure, dalle Alpi Cozie, dalle alpi Marittime e dalle Alpi Pennine e ospita il Lago Maggiore.

La Liguria vive principalmente del turismo (specie le Cinque Terre) e annovera come capoluogo Genova, la Lombardia invece si colloca tra le Alpi Centrali e il fiume Po e incontra a Sud la Pianura Piaduna. Milano è il centro più importante per una lunga serie di aspetti, da quello economico a quello turistico.

Il Veneto mette a disposizione diverse città interessanti dal punto di vista culturale come Verona e Padova benché il capoluogo Venezia sia indubbiamente il centro più rinomato della regione a livello mondiale.

Il territorio del Trentino Alto Adige (con Trento come capoluogo)  prevede la presenza dell'Adamello, dell'Ortles e della Marmolada oltre ai fiume Brenta e Adige; il Friuli-Venezia Giulia, regione conosciuta per la sua produzione di vini, è contraddistinta dal vento freddo che soffia più volte nel corso dell'anno, noto come bora.

Il capoluogo è Trieste. L'Emilia Romagna è percorsa dall'Appennino Tosco-Emiliano ed è pianeggiante nella parte settentrionale, collinosa e montuosa nel tratto meridionale. Bologna è il capoluogo della regione.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

Le Regioni a Statuto Speciale

A causa di particolari condizioni socio-politiche vennero concesse nel dopoguerra varie agevolazioni economiche e amministrative ad alcune regioni. Oggi questa condizione è puramente formali

Le Regioni a statuto speciale sono delle specifiche regioni italiane che godono di particolari condizioni di autonomia.

Naquero dalla necessità di concedere condizioni speciali a territori che per qualche motivo si trovarono ad avere necessità diverse rispetto al resto del territorio italiano.

Vai all'Articolo

Le Regioni a Statuto Ordinario

Secondo le leggi Italiane anche le regioni "normali" godono di una certa autonomia che possono, e a volte devono, esercitare rispettando alcuni vincoli imposti dallo Stato.

Le Regione Italiane a statuto ordinario sono istituzioni riconosciute dalla particolarità di possedere come fonte dell'ordinamento regionale un proprio statuto di carattere ordinario, da questo tipologia sono pertante esluse le regioni a statuto speciale.

Vai all'Articolo

Le Regioni Italiane: così diverse eppure così uguali

La bellezza dell'Italia non ha eguali al mondo: montagne magiche e suggestive, mare trasparente e spiagge paradisiache, borghi medievali e metropoli ultramoderne.

Uno dei principali motivi per cui l'Italia è universalmente riconosciuta tra le più belle terre del mondo è che esso, pur avendo una forte storia linguistica e di tradizioni, racchiude tra i propri confini uno straordinario mosaico di genti e di luoghi.

Vai all'Articolo

Tutti i numeri delle Regioni Italiane

Tutti i Dati statistici e amministrativi delle Regioni Italiane in forma tabellare e ideali per la consultazione

Di seguito un breve ma esaustivo riassunto riepilogativo riguardante dimensione in Km Quadrati, numero della popolazione e suddivisioni amministrative delle Regioni Italiane.

I dati sul numero degli abitanti provengono da fonte ISTAT e sono aggiornati al 1 gennaio 2018.

<

Vai all'Articolo

Le Regioni del Centro Italia

L'Italia Centrale racchiude tante realtà simili tra loro. Allegria, solarità e straordinari capolavori artistici e reperti storici tra grandi metropoli e aree contadine

La Toscana, il cui capoluogo di regione è Firenze, comprende più di tre milioni di abitanti e richiama l'attenzione per via del paesaggio contraddistinto da ulivi e vigneti alternati a tratti costieri rinomatissimi che rendono vivo il turismo.

Non esistono grossi complessi industriali ma la regione compensa questa mancanza con il suo splendido paesaggio, per la sua bellezza e per la storia che detiene.

Vai all'Articolo

Le Regioni del Sud Italia e le Isole

Il Sud del paese, con le sue tradizioni popolari e i prodotti tipici, e le Isole, tra storia e cultura. Paesaggi indimenticabili e spiagge mozzafiato

L

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

regioniitaliane.it

Le Regioni Italiane così diverse eppure così simili tra loro. Cultura e tradizioni del bel paese

regioniitaliane.it

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio